I COCìDA nascono nel 2007 come duo, formato da Mariano Ciotto e Davide Benecchi. Trovano da subito l’appoggio di amici e “addetti ai lavori” incuriositi dal progetto. Con Davide alla chitarra e Mariano alla voce in pochi mesi i COCìDA scrivono decine di brani pop dal sapore acustico.

Gli inediti vengono suonati dal vivo insieme ad un repertorio di cover riarrangiate in diversi locali di Milano e dintorni.
Con la formula del duo/trio acustico i COCìDA, incoraggiati dalla sequenza positiva di esibizioni live, decidono di spogliarsi del superfluo e lasciare più spazio al repertorio d’autore.

Fin dall'inizio della loro storia, i COCìDA trovano nella dimensione live il loro habitat naturale. Durante il periodo di ricerca delle sonorità i COCìDA si imbattono in Fabrizio Carriero (batteria e percussioni).
Le differenti provenienze musicali sono uno stimolo a cercare il giusto connubio tra ritmiche morbide e marcata intenzione di affrontare svariate tematiche. Il fine è raccontare storie che cerchino di spiegare come la nostra generazione vive il cambio epocale di cui è partecipe, con tutte le sue gioie e i suoi lati oscuri.

Nel 2010, sotto la guida di Filippo Bentivoglio, esce il loro primo disco autoprodotto intitolato “Forza di Gravità”. I COCìDA collaborano in studio con Matteo Prina al contrabbasso, Carlo Andrea Salaris, Alessio Russo, Riccardo Congiu, Michele Caiati alla chitarra elettrica, Massimo Piredda al trombone e Sebastian Bendinelli al basso elettrico.

Finalisti ad Area Sanremo nel 2011 con il brano “Sparirò” e nel 2012 con “Daria”, annoverano tra le loro esperienze la partecipazione al Lario Estival 2010 (rassegna cui hanno partecipato anche personaggi di spicco della musica italiana quali Fiorella Mannoia, Enrico Ruggeri, Marco Mengoni) e il passaggio su Radio 105 del singolo “Cosa non darei”. Firmano, inoltre, la colonna sonora dello spettacolo teatrale “La bambina di polvere” tratto dal romanzo “Margherita Dolcevita” di Stefano Benni.
A novembre 2012 il brano “Sparirò” viene scelto per un passaggio su Rai Radio1 in occasione della rubrica musica emergente di “Citofonare Cuccarini”. A dicembre 2012 i COCìDA sono fra i 10 finalisti del Premio Donida e del concorso Note d'Autore - Angelo Carrara.
Nel 2013 i COCìDA scrivono il brano "Feel the 90's", sigla dell'omonimo programma radiofonico. Nel luglio 2014 Radio Popolare manda in onda una intervista ai COCìDA in occasione del passaggio del brano "l'uomo delle favole"

Nel 2014, il brano finalista ad Area Sanremo 2013 "le dimensioni non contano", viene scelto per entrare a far parte della compilation ufficiale di Area Sanremo. Con questo inedito i COCìDA entrano nei primi 200 gruppi della classifica Indie Nazionale. Sempre nel 2014 i COCìDA sono fra i 15 finalisti del concorso Immaginare Musica, a cura de la Scuola di Cinema di Milano e Circolo Magnolia.

Attualmente impegnati in studio per l'uscita del secondo disco autoprodotto.